Comprare una casa in costruzione: i vantaggi e i fattori di rischio
Comprare una casa in costruzione: i vantaggi e i fattori di rischio
Puntocasa Network
Redazione
martedì 12 giugno 2018

Comprare una casa in costruzione: i vantaggi e i fattori di rischio


Comprare un immobile in costruzione rappresenta certamente l’opportunità unica di veder crescere la propria casa con le caratteristiche e le finiture desiderate. Quindi nessuno di quei compromessi che sempre bisogna fare con una casa usata che è l’immagine di ciò che ha scelto qualcun altro.

Il percorso è lungo (normalmente si costruisce in 18/20 mesi) e fatto di tante tappe ed impegni, ma è un percorso che ha come obiettivo vedere realizzata la “propria casa”, definirla secondo le esigenze personali, sceglierla con il partner e rappresentare in essa il proprio stile e le proprie idee.

Quali sono i vantaggi per l’acquirente?

  • Ogni scelta è a propria misura per una casa davvero personalizzata e differente dalle altre
  • Oggi per la costruzione di immobili nuovi si utilizzano tecnologie all’avanguardia e quindi si avrà una casa dalle alte prestazioni tecnico/energetiche con enormi vantaggi sui consumi
  • Gli impianti saranno tutti certificati e adeguati alle normative vigenti
  • Gli immobili nuovi sono tutti dotati di polizza indennitaria decennale che fornisce tutela contro tutti i gravi difetti costruttivi
  • L’acquisto di un vano autorimessa genera un recupero fiscale importante oggi pari al 50% del costo di costruzione certificato

Quali sono gli eventuali rischi dai quali tutelarsi?

Comprare una casa che ancora non è realizzata, comporta qualche rischio, il più temuto è relativo al possibile fallimento del costruttore.
E’ importante, prima di impegnarsi, poter visionare ed analizzare alcuni documenti: l’atto di acquisto dell’area che deve risultare di proprietà del costruttore, il Permesso di Costruire intestato al medesimo costruttore, le tavole di progetto per poter verificare le misure, il capitolato delle opere per comprendere la qualità del prodotto che si sta comprando e l’eventuale convenzione stipulata con l’Amministrazione comunale per verificare se esistono vincoli particolari sull’area.
Il Dgls 122/2005 prevede che il costruttore consegni una polizza fideiussoria all’acquirente in modo da garantire la restituzione delle somme versate durante la costruzione qualora si verificassero eventi quali il fallimento dell’impresa. Questo aspetto è fondamentale perché normalmente chi acquista casa investe nel progetto tutti i propri risparmi ed è importante tutelarsi, quindi ricordate di verificare fin da subito che il costruttore sia accreditato a fornire tale garanzia obbligatoria.
Infine controllate che nel contratto preliminare siano contenute le indicazioni circa:

  • La puntuale descrizione di quanto oggetto di acquisto anche mediante allegazione delle planimetrie estratte dalle tavole di progetto allegate al PdC
  • La citazione degli estremi dell’atto di acquisto dell’area e della presenza o meno di una convenzione comunale
  • L’indicazione dell’esistenza di eventuali ipoteche a fronte di mutui contratti per far fronte alla costruzione
  • I tempi di consegna previsti
  • Il prezzo di vendita e delle modalità di pagamento
  • L’indicazione della/e impresa/e appaltanti
  • I dati relativi alla polizza fideiussoria

Comprare una casa in costruzione è dunque un percorso per avere la propria bella casa “su misura”, questo viaggio sarà sicuramente entusiasmante se lo farete al fianco un costruttore di seria reputazione che non mancherà di fornirvi le corrette garanzie.
Buon viaggio!



PUNTOCASA NETWORK Srl
Via del Torchio 1- 20871 Vimercate MB - Italy
Email: info@puntocasa.net